Vai a sottomenu e altri contenuti

Comune di Olzai

Posta alla fine di una vallata verso la piana di Ottana, nel ripido vecchio centro conserva le tradizionali case in granito. È nota soprattutto per la chiesa di Santa Barbara che custodisce il celebre ''Retablo della peste'', opera dell'anonimo noto come il ''Maestro di Olzai'' a cui è attribuito anche un altro retablo, ora custodito nella Pinacoteca di Cagliari. Si dice che l'opera fosse stata realizzata per esaudire un voto durante un'epidemia. Fuori dell'abitato si può ammirare il dolmen di S'Ena e Sa Vacca. Il Comune di Olzai Il Comune di Olzai

English version

It raises at the end of the plain of Ottana, and in its steep old town there are still the ancient traditional granitic houses. Olzai is known overall for the church of Santa Barbara which preserves the célèbre ''Retablo della peste'' (the ''altar-piece of the plague''), made by an anonymous artist known as ''The Master of Olzai'', author of another altar-piece now exposed in the art gallery of Cagliari. It's said that the work was painted to fulfill a vow during an epidemic. Out of the village there is the dolmen of S'Ena 'e Vacca.

Version Française

Situé à la fin d'une vallée vers la plaine de Ottana, il garde encore dans son raide vieux centre les traditionnelles maisons en granite. Il est connu surtout pour l'église de Santa Barbara où l'on peut trouver le célèbre «Retable de la peste», oeuvre de l'artiste anonyme connu comme le «Maitre de Olzai», auteur d'un autre retable aujourd'hui gardé dans la pinacothèque de Cagliari. On croit que l'oeuvre a été réalisée pour exaucer un voeu lors d'une épidémie. Hors du village on peut admirer le dolmen de S'Ena e Sa Vacca.

Link di riferimento

http://www.comune.olzai.nu.it