CONTENUTO DELLA PAGINA

Sezione Canali tematici

CANALI TEMATICI

Ambiente, Territorio e Agricoltura

Ambiente
La Provincia svolge svariate e complesse funzioni istituzionali di governo del territorio in campo ambientale, nell'ambito di competenze proprie assegnate con leggi dello Stato e/o trasferite o delegate dalla Regione Sardegna attraverso Leggi regionali.
Nel sistema degli Enti locali la Provincia è il soggetto sul quale sono poste in misura maggiore le incombenze di gestione dell'ambiente e del territorio.
In particolare il settore Ambiente si occupa dei procedimenti di autorizzazione e controllo del ciclo dei rifiuti e delle acque; di autorizzazione alle emissioni in atmosfera e tutela della qualità dell'aria; di controllo delle attività di bonifica di siti inquinati; di tutela e valorizzazione della fauna; della gestione degli istituti di protezione faunistica (quali Oasi Permanenti di Protezione e Cattura e Zone di ripopolamento e cattura) e l'autorizzazione ed controllo delle strutture faunistiche/venatorie private. La Provincia, è altresì competente a rilasciare le abilitazioni per l'esercizio dell'attività venatoria e per la verifica e l'indennizzo di danni arrecati dalla fauna selvatica alle produzioni agricole e zootecniche.
Grande rilievo rivestono infine le azioni intraprese in tema di educazione ambientale, tramite la realizzazione di progetti mirati, la gestione dello sportello per gli acquisti verdi nella P.A. e del Nodo INFEA.
Attualmente compete al Settore Ambiente la vigilanza su tutte le situazioni di illegalità, derivanti da illeciti ambientali negli ambiti di competenza, con la conseguente irrogazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente.

Agricoltura
La Legge Regionale n.9 del 12.06.2006 - art.35 - e ss.mm.ii. ha conferito alla Provincia nuove funzioni nel settore dell'agricoltura.
Nello specifico la Provincia promuove azioni di valorizzazione dell'agricoltura e, in particolare, di educazione alimentare (art.35 lett.e);
- rilascia le certificazioni della qualifica di coltivatore diretto (C.D.), imprenditore agricolo professionale (IAP) con iscrizione al relativo Albo Regionale IAP, e di ogni altra qualifica richiesta in materia di agricoltura (art.35 lett.c);
- rilascia autorizzazioni per l'espianto di piante di olivo (art.35 lett.b): tale funzione comprende l'attività di verifica della sussistenza delle condizioni per poter procedere all'espianto e l'irrogazione di eventuali sanzioni amministrative nel caso di espianti non autorizzati;
- rilascia autorizzazioni per l'acquisto e impiego di prodotti fitosanitari tossici, molto tossici e nocivi (art.35 lett.a): tali autorizzazioni vengono rilasciate sia per possesso di specifico titolo di studio (laurea in scienze agrarie, diploma di perito agrario, diploma di agrotecnico), sia a seguito di frequenza di corsi di formazione, organizzati dalla Provincia in collaborazione con l'Agenzia Laore e con la A.S.L., competenti per territorio.
In questo ambito l'attività è rivolta agli operatori del settore agricolo in ragione dell'importanza dello stesso, sia per l'aspetto economico produttivo che di tutela e salvaguardia dell'ambiente.


Per un maggior dettaglio sulle competenze e procedimenti del settore, selezionare il link seguente:
Industria, Ambiente, Agricoltura e Polizia Provinciale

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina